LA BIOCERAMICA: LA LUCE NATURALE PER IL TUO BENESSERE



115%;font-family:" times="" new="" roman","serif""="">La Bioceramica è un materiale che
riflette FIR (Infrarosso lontano) naturalmente e può essere aggiunto ad alcune
fibre tessili, come poliesteri e poliammidi. La bioceramica è composto da una
miscela di ossidi minerali non tossici come il platino, titanio e alluminio,
che vengono aggiunto a fibre in forma liquida, per poi essere fuse ad elevate
temperature restando inglobate all'interno delle fibre stesse senza
dispersione.



" times="" new="" roman","serif";mso-fareast-font-family:"times="" roman";mso-fareast-language:="" it"="">Questi tessuti in bioceramica sono già utilizzati in alcuni settori come
quello aerospaziale e nel campo medico. Tessuti contenenti bioceramica sono
utilizzati per coprire l'interno delle navette spaziali per raddoppiare
l'energia della luce solare, anche gli astronauti indossano tute rivestite
internamente con tessuto in bioceramica. Una volta in contatto con il corpo,
questo tipo di tessuto ha anche la capacità di riflettere FIR naturalmente
emessa dal corpo umano aumentando l'effetto globale. Ulteriori vantaggi di
bioceramica sono le caratteristiche anti-odore antibatterico e permanenti.



normal">L’Infrarosso
Lontano: è una piccola porzione dello spettro elettromagnetico emesso dalla
luce solare, detta FIR, compresa tra i 4 e 14 micron.



115%;font-family:" times="" new="" roman","serif""="">E’ detto “lontano” perché è al di
fuori del campo visibile e rispetto alle altre radiazioni, ha una elevata
capacità di penetrazione nel corpo umano, apportando importanti benefici sugli
organismi viventi. Questi raggi sono detti anche BIO-GENETICI, ossia generatori
di vita o RAGGI DI VITA, perché penetrando nel nostro organismo, generano un
effetto riscaldante. Ne consegue una dilatazione dei vasi capillari, un
sensibile aumento della circolazione sanguigna, un attivazione del metabolismo
dei tessuti e delle cellule
.



Salus S.r.l. utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze.
Continuando a navigare accetti l’utilizzo dei cookies, se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare questo sito ulteriormente.

Scopri l'informativa e come negare il consenso. Chiudi
Chiudi
x
Utilizzo dei COOKIES
Nessun dato personale degli utenti viene di proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né sono utilizzati cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e scompaiono, lato client, con la chiusura del browser di navigazione) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito, evitando il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti, e non consente l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.
L'utilizzo di cookies permanenti è strettamente limitato all'acquisizione di dati statistici relativi all'accesso al sito e/o per mantenere le preferenze dell’utente (lingua, layout, etc.). L'eventuale disabilitazione dei cookies sulla postazione utente non influenza l'interazione con il sito.
Per saperne di più accedi alla pagina dedicata

Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie.
Provvedimento n.229 dell'8 maggio 2014 - pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.

Consulta il testo del provvedimento